Italy calling

Sono cambiate tante cose in 17 giorni, e avevo bisogno di ricaricare le pile per andare ancora avanti, anzi per trascinarmi, letteralmente!

E posto migliore di casa, dell’Italia, non esiste nell’universo! D’altronde se sei nata in una Spa è difficile adeguarsi alle pozzanghere pubbliche!

IMG_6188IMG_6190

Coincidenza (ma neanche tanto) il 10 giugno io e il mio amore abbiamo festeggiato i nostri primi 9 anni insieme!!!

E si che sono una romanticona, ma che resti un segreto perché devo mantenere una certa immagine (hahahahah), ma mi sono praticamente precipitata tra le sue braccia.

 Perché sono anche una di quelle che ci tengono in maniera spasmodica a festeggiare gli anniversari, di qualsiasi tipo, dal compleanno al primo bacio.

Non è per il giorno in sé ma per quello che esso rappresenta: è il giorno in cui festeggi il fatto di avere avuto la fortuna di aver trascorso un altro anno insieme, di essere riusciti, insieme, ad affrontare e superare tutte le difficoltà e gli ostacoli che si sono presentati; è festeggiare il fatto che durante questo anno siamo ancora cresciuti, insieme; abbiamo visto tanti nuovi posti e conosciuto una marea di altre persone, insieme; ci siamo conosciuti ancora più a fondo e abbiamo scoperto nuovi lati nascosti di noi stessi. L’anniversario è un giorno per celebrare tutte le lacrime versate ogni volta che “ciao amore mio, ci vediamo tra un mese, aspettami qui” e i baci che ci siamo dati al “ciao amoreeee!!!! Sono di nuovo qui, hai visto com’è passato subito il tempo?!?!”.

È il giorno in cui festeggi i “mi manchi” detti e scritti a profusione e le promesse di bacini sulle guanciotte, rigidamente mantenute. Quello in cui finalmente dormi serena e protetta, e ti senti di nuovo completa, finalmente.

IMG_6204

Ogni anno le circostanze ci portano a fare qualcosa di diverso. Quest’anno il destino ha voluto che ci trovassimo a Sirolo. Anzi, volendo dare a Cesare quel che è di Cesare e a Dario quel che è di Dario, posso dire che quest’anno Dario ha fatto in modo di preparare il più bel regalo che mi potesse fare: il mare, il sole e un assaggio di estate.

Il mio amore ha organizzato un bellissimo week-end a Sirolo, una località balneare in provincia di Ancona. Complice il tempo stupendo, ci siamo cotti a puntino e abbiamo trascorso 48 ore meravigliose, tra risate e scorpacciate di pesce al Ristorante della Rosa, proprio nel centro storico. Ristorante che ringrazio col cuore in quanto, dopo mesi e mesi di cibi transgenici e insapore, mi ha ricordato il gusto del pomodoro, delle verdure fresche e la poesia della cucina italiana. Thank you so much!

Dire che stavo pe magnamme il piatto è dire poco!

IMG_6207IMG_6222

Ovviamente non poteva mancare un salto a casa, nella mia bella Perugia (♥) e, da italiana che si rispetti, una visita dal mio parrucchiere di stra fiducia. Stavolta, in mood londinese, abbiamo optato per il rosa, il mio colore preferito. E se avessi avuto la decenza di fare qualche foto di giorno probabilmente si sarebbe visto meglio, ma diamo tempo al tempo.

IMG_6310IMG_6351

Purtroppo sono tornata in una Londra sempre più scombussolata, e anche se il cielo è blu lei continua ad essere grigia. E il fumo della tragedia occorsa mercoledì è ancora ovunque nell’aria…e ogni parola detta o scritta è un inutile corollario. Per cui non resta che pregare.

Alla prossima puntata, non vi assicuro la leggerezza e la tenerezza di questo post, ma sicuramente qualcosa di interessante uscirà dalle mie dita!

♥ ♥ ♥

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...